Menu

Palazzo ChiablesePatrimonio Mondiale Unesco

Palazzo Chiablese TorinoLa fondazione originaria dell’edificio è anteriore al XV secolo e costituisce una naturale cerniera tra Piazzetta Reale e Piazza San Giovanni. Passato nel 1642 al cardinale Maurizio di Savoia, esso divenne in seguito sede di uffici della Corte reale.
Nel 1753 il Re Carlo Emanuele III affidò all’architetto Benedetto Alfieri l’incarico di riplasmare la residenza per il secondogenito Benedetto Maria Maurizio, duca del Chiablese: fu allora ridisegnata la facciata e costruito il maestoso scalone che conduce al piano nobile, ricco di arredi, stucchi, boiseries, specchiere e sovrapporte dipinte.
Durante il periodo napoleonico il palazzo fu sede del governatore Camillo Borghese e della sua celebre moglie, Paolina Borghese. Tornato ai Savoia con la Restaurazione, nel 1851 vi nacque Margherita, prima Regina d’Italia. Danneggiato dai bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale, passò in seguito al Demanio; l’edificio, oggi completamente restaurato, ospita uffici del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

 


PALAZZO CHIABLESE
Piazza San Giovanni 2 - 10122 Torino
E-mail sQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web www.piemonte.beniculturali.it

Info

Sede: Palazzo Chiablese

Indirizzo:
Piazza San Giovanni, 2
10122 TORINO

Telefono: 011 5220421

Email: pr-to@beniculturali.it

Posta certificata P.E.C.:
mbac-pr-to@mailcert.beniculturali.it

Guarda il video

Follow the Polo Reale Torino

Facebbok

Il sito del Polo Reale è stato realizzato con il contributo di: